Google insegna come fidarsi dei consulenti SEO

Appena uscita la nuova guida di Google sulle domande comuni che si possono fare al proprio esperto SEO per essere sicuri del suo valore, ci tengo a mettere le mie risposte (in grassetto le domande di Google):

  • Potete mostrare esempi del lavoro che avete svolto in precedenza e indicarmi alcuni casi di ottimizzazioni riuscite?
  • Seguite le Istruzioni per i webmaster di Google?
    • si, offro una guida per l’accesso a webmaster Tools di Google a tutti i miei corsisti e clienti, in modo che possano valutare loro stessi le informazioni che Google fornisce sul loro posizionamento in tempo reale
  • Offrite servizi di marketing o consulenza online a complemento del servizio di ricerca organica?
  • Che tipo di risultati prevedete di ottenere e in che tempi? In che modo misurate il vostro successo?
    • questa è sicuramente la domanda più difficile. I risultati di posizionamento sono una decisione di Google e non di noi ottimizzatori. Il nostro mestiere è inseguire le decisioni di Google sul posizionamento e capirne le motivazioni per poi poterle applicare alla scrittura di contenuti adeguati. Ogni risultato deve essere valutato in temini di nuove visite organiche generate nei tempi stabiliti in fase di preventivo. I tempi variano molto a seconda della competitività dei settori su cui ci si affaccia. Mi rendo conto di aver avuto successo quando un vecchio cliente mi ricontatta per un nuovo progetto di ottimizzazione (si, capita spesso 😉 )
  • Che esperienza avete nel mio settore?
  • Che esperienza avete nel mio Paese/nella mia città?
    • ho posizionato questo sito con parole chiave relative alla provincia di Parma ed Emilia Romagna per creare la mia rete di contatti relativi ai corsi gratuiti SEO che tengo. Di solito tutti i miei clienti si rivolgono al mercato italiano quindi non ho particolari limitazioni legate alle città o provincie.
  • Che esperienza avete nello sviluppo dei siti internazionali?
    • si, ho posizionato il sito di Sendblaster (software per email marketing, settore molto competitivo) nei primi posti a livello mondiale per il loro settore di interesse (controlla qui i risultati SEO aggiornati)
  • Quali sono le vostre tecniche SEO più importanti?
    • scrittura contenuti tematici, ristrutturazione dell’informazione e dei circuiti di “call-to-action”. Produzione di Xhtml strict e RDFa, analisi strategica per la scelta delle parole chiave di posizionamento.
  • Da quanto tempo svolgete questa attività?
    • webdesign dal 1999, specializzazione SEO dal 2006
  • In che modo posso comunicare con voi? Mi informerete su tutte le modifiche apportate al mio sito e mi fornirete informazioni dettagliate sui vostri suggerimenti e sui motivi alla base di essi?
simone
appassionato di seo, linked open data e ambiente

5 Comments

  1. Credo che google si e scordato di aggiungere un sacco di altre domande.. di tipo che strategia utilizzi per promuovere il mio sito web ? se uno utilizza spam o blackhat seo .. a queste domande risponde tranquillamente 😉

  2. ciao Fiorello, per fortuna più tempo passa e più le persone si informano, anche sui pericoli che in una strategia a lungo termine comporta usare tecniche che prima o poi verrano sgamate 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *