Professionisti SEO: 11 anni di cambiamenti di Pelle

  1. WebMaster che mettono interminabili liste di parole bianche su fondo bianco
  2. Maghetti che fregano i motori di ricerca
  3. Programmatori esperti nella produzione automatica di contenuti spammosi
  4. Maghi di internet che conoscono tutti i trucchi
  5. “Esperti” pagati da aziende all’avanguardia
  6. Programmatori che scrivono codice che si dimostra OK per i motori di ricerca
  7. Esperti di codice HTML che tolgono tabelle e spostano tag
  8. Amici di tutti linkati dal sito della NASA
  9. Markettari che se le inventano tutte pur di farsi linkare
  10. Medici delle penalizzazioni che usano WordPress per comodità
  11. Psicologi insoddisfatti riciclati nel mondo del web

Questa la mia personale catena evolutiva per capire come si è sviluppata la figura del SEO dal 2000 ad oggi, soli 11 anni di motori di ricerca eppure così tanti cambiamenti di pelle (e quanti giramenti di palle)! Grazie al fantastico Panda (dai venite stasera al webinar, possibilmente automuniti di birra ghiacciata) siamo già arrivati allo stadio che più mi soddisfa, quello in cui il mio diploma in psicologia farà finalmente scintille!

l’ottimo post di stuart parla di evoluzione, eppure io sento più come se il cosmo ridisegnasse le avventure di un mondo intero pur di portarmi a destinazione.

La stazione di Grim Fandango, la stazione per l'ultima destinazione

Come scriveva Marco, arrivi ad un certo punto che sei in alto, e cerchi nuovi obiettivi. E la vera domanda è sempre la stessa: perché? in tutte le varie declinazioni.

e ora la mia personale lista di perché (per tutti, non solo per i seo o per google)

  • Chi è venuto ai vari SEO Camp per stare zitto in pubblico, perché è venuto?
  • perché stai leggendo questo post e non commenti?
  • perché se ti starnutisco addosso ti arrabbi, ma non fai una piega quando il fumo della tua sigaretta mi arriva in faccia?
  • perché ho ancora 5 post da scrivere?
  • perché google è sempre così attraente?
  • perché non vado a letto?